Formazione e Scuola

23 Ottobre 2019

Servizio “Nonno-Nonna Vigile”

Il Comune di Lequile invita tutti i cittadini anziani residenti sul territorio comunale a presentare domanda per il rinnovo del servizio Nonno – Nonna Vigile.

Il progetto prevede la vigilanza, all’entrata e all’uscita degli alunni dei plessi scolastici della scuola dell’obbligo.

L’ incarico dovrà essere esclusivamente volontario e gratuito, senza vincoli di subordinazione con il Comune.

Ai suddetti volontari l’A.C. si riserva di chiedere un ulteriore coinvolgimento per altre attività di vigilanza attinenti le Politiche Sociali, culturali ed ambientali, qualora necessario.

Il rapporto che si verrà ad instaurare fra le parti non avrà in alcun modo carattere di attività lavorativa e non darà luogo a costituzione di rapporto d’impiego.

Il servizio dovrà essere espletato secondo le seguenti modalità:

– stazionare davanti alla scuola durante gli orari di entrata e di uscita;

– stazionare nelle maggiori piazze cittadine per le finalità del progetto ( sensibilizzare l’utenza al rispetto degli arredi urbani, della segnaletica stradale, delle norme della civile convivenza ecc.) garantire l’attraversamento in sicurezza degli scolari e/o pedoni, dopo aver accertato che i veicoli si siano fermati;

– invitare gli scolari ad utilizzare gli attraversamenti pedonali (ove presenti);

– segnalare agli operatori della Polizia Locale eventuali anomalie o situazioni di disservizio.

REQUISITI RICHIESTI

Per essere considerati idonei all’incarico di “Nonno – Nonna Vigili” i cittadini volontari e disponibili devono:

  1. essere uomini o donne con età compresa fino ai 75 anni, al compimento del 75° anno di età il volontario potrà terminare il servizio per l’anno in corso ma non potrà partecipare al servizio per l’anno scolastico successivo;
  2. essere residenti nel Comune di Lequile;
  3. essere in possesso di idoneità psico-fisica specifica (in relazione ai compiti descritti dal presente disciplinare) dimostrata mediante certificato del medico di base di emissione non anteriore a tre mesi;
  4. godere dei diritti civili e politici;
  5. non essere stati condannati con sentenza passata in giudicato per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o contro il patrimonio;

La scelta degli anziani sarà effettuata fra coloro in possesso dei requisiti di cui sopra che presenteranno la domanda entro la data del 7.11.2019 e che saranno inseriti in apposita graduatoria secondo l’ordine di arrivo al protocollo. Le ulteriori istanze pervenute successivamente a tale data saranno comunque accolte e rese disponibili secondo il fabbisogno.

Gli anziani incaricati:

  • Parteciperanno ad un breve corso di formazione presso il Comando di Polizia Municipale, a cui dovranno fare riferimento per l’espletamento dell’incarico;
  • Saranno tenuti a rispettare le disposizioni loro impartite in relazione all’incarico di sorveglianza;
  • In caso di malattia o impedimento devono darne tempestiva informazione all’ufficio di Polizia Municipale;

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda per il conferimento del servizio (v. doc. allegato), redatta in carta semplice, e corredata da fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità, con annesso certificato di idoneità psicofisica, dovrà essere indirizzata al Comune di Lequile (Le), e presentata direttamente all’Ufficio Protocollo Piazza San Vito, entro il termine del 7.11.2019.

Nella domanda gli interessati dovranno dichiarare,sotto la loro personale responsabilità:

  1. il cognome e nome, il luogo e data di nascita, il luogo di residenza, il codice fiscale;
  2. la cittadinanza posseduta;
  3. il Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti;
  4. l’assenza di condanne penali o procedimenti penali pendenti;
  5. di avere l’idoneità psico-fisica per l’espletamento dei compiti assegnati, allegando certificato medico;
  6. di essere a conoscenza che l’attività in questione ha carattere gratuito e volontario e può essere interrotta in qualsiasi momento previa comunicazione;
  7. di aver preso visione del regolamento comunale del Servizio volontario del “Nonno Vigile”;
  8. l’indirizzo al quale devono essere inviate eventuali comunicazioni e recapito telefonico.

Alla domanda, firmata in calce, deve essere allegato :

  1. Copia del Documento di Riconoscimento.
  2. attestazione rilasciata dal medico di base da cui risulti l’idoneità psicofisica all’iniziativa ( pena esclusione).

Alla scadenza dei termini il Responsabile della Polizia Municipale stilerà secondo le modalità prevista dal disciplinare e dal presente avviso, short list che sarà pubblicata sul sito trasparenza di questo Ente e all’Albo Pretorio.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art.13 comma 1 del D.Lgs n. 196 del 30.6.2003 i dati personali forniti saranno raccolti presso il Comune di Lequile e saranno trattati,anche successivamente,per le finalità inerenti alla collaborazione del servizio.

Responsabile del procedimento è il Sig. Marcello Della Bona al quale possono essere richieste notizie e /o chiarimenti nell’orario di Ufficio al numero telefonico 0832.639112.

Allegati:

Servizio “Nonno-Nonna Vigile”

Ultimi articoli

Servizi Sociali 1 Aprile 2020

Virus Covid-19. Misure urgenti di solidarietà alimentare

Avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per l’inserimento nell’elenco comunale di esercizi commerciali e farmacie disponibili ad accettare i buoni spesa di cui all’ordinanza del capo Dipartimento della protezione Civile n.

Polizia Municipale 1 Aprile 2020

Indicazioni emergenziali connesse ad epidemia COVID-19 riguardanti il settore funebre, cimiteriale e di cremazione

Le presenti indicazioni hanno come obiettivo la individuazione di procedure adeguate per il settore funebre, cimiteriale, della cremazione in fase emergenziale determinata dall’epidemia di COVID-19, valide per l’intero territorio nazionale Talune regioni sono già intervenute con proprie norme di dettaglio e/o con circolari.

Comunicazione alla Cittadinanza 30 Marzo 2020

Emergenza Coronavirus

Si comunica in merito – Ordinanza n. 658 art 2- riparto risorse per la “ SOLIDARIETA’ ALIMENTARE” che l’Amministrazione comunale in collaborazione con i servizi sociali comunali sta procedendo alla elaborazione degli atti amministrativi necessari e urgenti per dare seguito al beneficio.

Servizi Sociali 30 Marzo 2020

I centri antiviolenza della Regione Puglia

I centri antiviolenza della Regione Puglia continuano l’attività di supporto e assistenza telefonica nei confronti delle donne vittima di violenza, nel pieno rispetto dell’ultimo DPCM.

torna all'inizio del contenuto