Agibilità degli edifici Stampa
Canali Tematici - Urbanistica
Venerdì 17 Febbraio 2017 11:00

Il Decreto SCIA 2 (D.Lgs. n.222/2016) ha sostanzialmente modificato le procedure relative all'Agibilità degli edifici o parti di essi, destinati ad un utilizzo che comporti la permanenza dell'uomo, sia questa caratterizzata dalla semplice frequentazione, come nel caso di immobile destinato ad attività produttiva, sia nel caso di soggiorno prolungato che caratterizza l'uso abitativo.

L'art. 24 del D.P.R.380/2001 così come modificato dall'art. 3 del D.Lgs. n. 222/2016 prevede che l'Agibilità non venga più rilasciata dal Comune, ma venga attestata mediante Segnalazione Certificata di Agibilità (SCA) da presentare su apposito modulo scaricabile dalla sezione "Modulistica". 
Maggiori dettagli si possono trovare in "Proced. SCA Agibilità".

 
IL RESPONSABILE SETTORE URBANISTICA-AMBIENTE
arch. Alessandro Macchia
 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information