Autenticazione

Avviso pubblico per la presentazione di domande volte ad ottenere agevolazioni di cui all’Art.24 del D.L. 164/2014, cd. “Baratto amministrativo” PDF Stampa E-mail
Canali Tematici

BarattoAmministrativoIl Sindaco informa la cittadinanza che  la giunta ha  stabilito un :

AIUTO ALLE FASCE SOCIALI DEBOLI PER IL PAGAMENTO DI TRIBUTI COMUNALI CON LA FORMA DEL “BARATTO AMMINISTRATIVO”, AI SENSI DELL’ART. 24 DELLA LEGGE N. 164 DEL 2014 – APPROVAZIONE CRITERI E CONDIZIONI.

In esecuzione di detta delibera, si  intende procedere alla selezione dei soggetti che presentino istanza secondo le seguenti indicazioni, entro il quindicesimo giorno dalla pubblicazione del presente avviso. 

CHI PUO’ PRESENTARE LA DOMANDA

Possono presentare la domanda i cittadini in possesso dei requisiti di seguito indicati:

- essere residenti o avere sede legale nel Comune di Lequile;

-  avere età non inferiore a 18 anni; 

- avere un indicatore ISEE standard non superiore a € 6.500,00 e che siano obbligati al pagamento di tributi comunali strettamente riferibili all’attività sussidiaria posta in essere;

Associazioni ed altre formazioni sociali sono:

- sede legale nel Comune di Lequile;

- scopi perseguiti compatibili con le finalità istituzionali del Comune di Lequile;

L’attività svolta nell’ambito del “baratto amministrativo” di cui al presente avviso non determina, in alcun modo, l’instaurazione di un rapporto di lavoro di alcuna tipologia, né con l’Amministrazione Comunale né con l’eventuale Tutor, individuato dall’Amministrazione stessa, per monitoraggio delle prestazioni. L’attività prevista dal progetto non può che essere svolta se non dal richiedente stesso e non potrà essere conferita o affidata a terzi, né in parte né totalmente. I soggetti opereranno a titolo di volontariato, prestando il proprio supporto in modo spontaneo e gratuito, in una logica di complementarietà e non di mera sostituzione di operatori pubblici o convenzionati con l’Ente.

 OGGETTO DEGLI INTERVENTI

Gli interventi avranno carattere occasionale e non continuativo e saranno finalizzati alla cura o alla gestione condivisa di aree ed immobili pubblici periodicamente individuati dall’Amministrazione o proposti dai cittadini attivi.

Si possono altresì prevedere la realizzazione di interventi di recupero di spazi pubblici e di edifici in disuso e/o degradati.

A titolo esemplificativo ma non esaustivo gli interventi possono riguardare:

a) la pulizia di strade, piazze, marciapiedi e atre pertinenze stradali di competenza comunale;

b) la pulizia di edifici e verde pubblico;

c) la manutenzione ordinaria di edifici;

d) l’abbellimento o la manutenzione di aree verdi, piazze e strade;

e) interventi di decoro urbano, di recupero e di riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzati;

f) interventi per la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano.

PRESENTAZIONE ISTANZA

Per i singoli cittadini e le Associazioni il facsimile del modulo di domanda di partecipazione è allegato quale parte integrante del presente avviso e viene pubblicato sul sito internet istituzionale dell’Amministrazione.

Inoltre per le Associazioni dovrà essere allegato una proposta di  progetto che si intenda realizzare a propria cura ed uso.

La domanda, debitamente compilata unitamente alla copia del documento di identità del richiedente, potrà essere consegnata brevi manu all’ Ufficio Protocollo oppure spedita tramite l’indirizzo di posta elettronica certificata Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro e non oltre il quindicesimo giorno dalla pubblicazione del presente avviso .

Nel redigere la graduatoria avranno la priorità le richieste-proposte presentate da gruppi di cittadini- associazioni. 

GRADUATORIA

Nel caso in cui l’importo totale delle richieste fosse superiore all’importo complessivo del baratto amministrativo, l’Ente redigerà una graduatoria utilizzando i seguenti criteri di priorità (da intendersi in ordine gerarchico):

- richieste proposte presentate da gruppi di cittadini-associazioni;

- reddito ISEE del nucleo richiedente;

- ordine di presentazione della domanda al protocollo.

STANZIAMENTI

La somma complessiva che viene messa a disposizione dell’Amministrazione Comunale per il baratto amministrativo è pari a € 8.000,00.

Il richiedente offre la propria disponibilità riconoscendo n.5 ore di “servizio” ogni 30 euro di tributo simbolico da versare.

L’accreditamento avrà un limite massimo di 500 euro. Il tributo di cui si richiede l’esenzione/riduzione deve ammontare ad un minimo di 150 Euro.

L’accreditamento del corrispettivo da compensare con il credito del Comune di Lequile avverrà solo a servizio ultimato. A nulla rileva, infatti, il completamento delle ore di lavoro stabilite senza aver ultimato la commessa affidata. Non sono consentite attività parziali. In questo caso il cittadino non avrà diritto ad alcun credito.
Allegati:
Scarica questo file (domanda baratto amministr.doc)domanda baratto amministr.doc[ ]25 Kb
 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information