Tasse e Tributi

7 Dicembre 2015

Imposta municipale propria (IMU) dovuta per l’anno d’imposta 2015 – scad. 16.12.2015

Si informa che:

  • Vista la legge 23 dicembre 2014 n 190 e successive modificazioni ed integrazioni;
  • Vista la legge 27 dicembre 2013, n147(legge di stabilità 2014), istitutiva della IUC;
  • Visto il decreto legge n. 201 del 6 dicembre 2011 e successive modificazioni ed integrazioni;
  • Visto il D.Lgs. 14 marzo 2011, n. 23 che istituisce e disciplina l’imposta municipale propria.

Entro il 16 dicembre 2015 deve essere effettuato il versamento del SALDO dell’imposta municipale propria (IMU) dovuta per l’anno d’imposta 2015.

Sono soggetti passivi IMU i proprietari di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, a qualsiasi uso destinati, ivi compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio è diretta l’attività dell’impresa, ovvero i titolarI di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi.

Sono escluse dal pagamento le abitazioni principali e pertinenze della stessa, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie A/1, A/8 e A/9; sono inoltre esclusi dal pagamento i fabbricati rurali ad uso strumentale.

In allegato la documentazione ufficiale.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Ultimi articoli

Servizi Sociali 25 Maggio 2020

Al via il servizio per la presentazione delle domande del REDDITO DI EMERGENZA

E’ attivo il servizio per la presentazione delle domande del Reddito di Emergenza, misura straordinaria di sostegno al reddito utile a supportare i nuclei familiari in difficoltà economica causata dall’emergenza COVID-19.

Aree tematiche 25 Maggio 2020

Avviso straordinario per persone in condizione di gravissima non autosufficienza

È stato approvato ed è in corso di pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Puglia un avviso per la presentazione di domande per la richiesta di un contributo economico straordinario in favore di persone in condizione di gravissima non autosufficienza, assistiti presso il proprio domicilio, per i quali intervenga un care giver familiare o altre figure professionali da cui gli stessi gravissimi non autosufficienti dipendono in modo vitale.

Formazione e Scuola 21 Maggio 2020

Benefici per libri di testo – Scuole Secondarie di 1° e 2° grado.

Possono accedere ai benefici gli studenti appartenenti a famiglie con I.

torna all'inizio del contenuto