Commercio e Imprese

31 Gennaio 2017

Bando Voucher Fiere (scadenza 27 febbraio 2017)

manifesto-imprese-_voucher-fiere-La Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia informa che è stato pubblicato il “Bando per l’erogazione di voucher a favore dei processi di internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) pugliesi – Voucher Fiere”. Con questo strumento la Regione Puglia spinge sull’internazionalizzazione delle imprese per sostenerle nell’approccio ai mercati esteri e, con il supporto tecnico di Unioncamere Puglia, vara il bonus fiere, un incentivo del tutto nuovo, che agevola in modo diretto le aziende interessate a crescere nel mondo. Un milione e mezzo le risorse messe a disposizione grazie alle quali le micro, piccole e medie imprese potranno partecipare a fiere internazionali ricevendo dalla Regione (Sezione Internazionalizzazione) la copertura dei costi con un’agevolazione a fondo perduto fino all’80 per cento delle spese ammissibili.

Per ulteriori informazioni, leggere il manifesto in allegato.

Il Consigliere delegato al Commercio e alle Attività Produttive: Lorenzo Nicolini
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Ultimi articoli

Servizi Sociali 18 Gennaio 2020

Per i beneficiari del reddito di cittadinanza arriva l’obbligo di partecipare ai progetti di pubblica utilità da un minimo di otto ore settimanali nel proprio comune di residenza.

Per i beneficiari del reddito di cittadinanza arriva l’obbligo di partecipare ai progetti di pubblica utilità da

Ambiente 15 Gennaio 2020

SERVIZIO CAM (Centro Ambiente Mobile) CALENDARIO MESE GENNAIO 2020

Si avverte la cittadinanza che è attivo il Servizio CAM (Centro Ambiente Mobile) di Ecotecnica  ovvero una stazio

Commercio e Imprese 14 Gennaio 2020

Una Bella opportunità: Ingrandisci o riapri la tua attività ?

Il Comune di LEQUILE istituisce nel proprio bilancio un fondo per l’agevolazione delle iniziative tese alla riapertura sul territorio comunale di esercizi commerciali chiusi da almeno sei mesi, nonché per l’ampliamento, per almeno il 30% della superficie dei locali, di strutture commerciali già esistenti sul territorio comunale stesso.

torna all'inizio del contenuto