Servizi Sociali

25 Maggio 2020

Al via il servizio per la presentazione delle domande del REDDITO DI EMERGENZA

E’ attivo il servizio per la presentazione delle domande del Reddito di Emergenza, misura straordinaria di sostegno al reddito utile a supportare i nuclei familiari in difficoltà economica causata dall’emergenza COVID-19.
IL Reddito di Emergenza REM spetta ai nuclei familiari che soddisfino, contemporaneamente, i seguenti REQUISITI :
1)il richiedente deve risultare residente in Italia;
2)deve avere un reddito familiare complessivo, con riferimento al mese di aprile 2020, inferiore all’importo che viene riconosciuto come REm e che varia in base al numero di componenti del nucleo familiare;
3)ISEE del nucleo inferiore a 15.000 euro;
4)essere in possesso di un patrimonio mobiliare familiare del 2019 di valore inferiore a 10.000 euro, cui si sommano 5.000 euro per ogni componente successivo al primo entro un massimo complessivo di 20.000 euro. In caso di presenta all’interno del nucleo di un soggetto definito come disabile grave o non autosufficiente (secondo i criteri ISEE) il valore massimo viene innalzato a 25.000 euro.
Il Reddito di emergenza è un sussidio pensato per venire incontro a quelle famiglie che si trovano in condizioni disagiate e che non abbiano potuto fruire degli altri ammortizzatori sociali, bonus e indennità previsti per far fronte all’emergenza COVID-19, o altre forme di sostegno al reddito pertanto SONO ESCLUSI dal beneficio:
1)i titolari di pensione diretta o indiretta (ad Esclusione dell’invalidità);
2) i lavoratori dipendenti Con retribuzione lorda superiore all’importo del REm;
3)i percettori del Reddito di Cittadinanza;
4)i detenuti;
5)chi è ricoverato in istituti di cura di lunga degenza o altre strutture residenziali a totale carico dello Stato o di altra amministrazione pubblica.
Importo Reddito di Emergenza: QUANTO SPETTA 
Il valore di base del Reddito di Emergenza è 400 euro moltiplicato per il parametro della scala di equivalenza ISEE che assegna un valore a ogni composizione familiare, fino ad un massimo di 800 euro a nucleo familiare, che sale ad 840 euro in caso di presenza di un componente in condizioni di disabilità grave. Il REm viene erogato in due quote di pari importo.
La domanda deve essere inviata entro la fine di giugno 2020 all’INPS, anche avvalendosi dell’assistenza di CAF e patronati, utilizzando i modelli e le modalità adottate dall’Istituto.

Per ulteriori informazioni  potete collegarvi a questo link : https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemdir=53718

Al via il servizio per la presentazione delle domande del REDDITO DI EMERGENZA

Ultimi articoli

Formazione e Scuola 11 Settembre 2020

Avviso straordinario per l’assegnazione del beneficio relativo alla fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo e/o sussidi didattici A.S. 2020/2021

La Regione Puglia emana il seguente Avviso Straordinario per l’assegnazione del beneficio relativo alla fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo e/o sussidi didattici per l’A.

Elezioni 7 Settembre 2020

Esercizio domiciliare del diritto di voto da parte degli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizione di quarantena o isolamento fiduciario per COVID-19. Referendum Costituzionale ed Elezioni Regionali del 20 e del 21 settembre 2020

Si informa che limitatamente alle consultazioni elettorali e referendarie del 2020, gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare e quelli che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio nel comune di residenza.

Formazione e Scuola 4 Settembre 2020

Corso Operatore della ristorazione, gratuito, triennale, per ragazzi dai 15 ai 18 anni che non hanno assolto all’obbligo formativo sede LECCE Avv. OF19

Agenzia Formativa Ulisse sta per avviare il Corso Operatore della ristorazione rivolto a 18 ragazzi, tra i 15 ed i 18 anni, che non hanno assolto all’obbligo formativo, anche stranieri.

torna all'inizio del contenuto